Category Archives: Diritto e tribunali

Legittimo il divieto per i magistrati di fare politica nei partiti

A conclusione della "vicenda Emiliano", la Corte Costituzionale conferma la costituzionalità della sanzione disciplinare per i magistrati che fanno politica

Stabilizzazioni nella sanità, giurisdizione ordinaria e non amministrativa

Le puntualizzazioni dei giudici amministrativi sulla giurisdizione in caso di procedure di stabilizzazione nel pubblico impiego. Il giudice competente è il Giudice del Lavoro, e non quello amministrativo (Tar Campania, 8 gennaio 2018, n. 107) Per l’orientamento contrapposto, a favore

Acquisto o affitto di immobili, obbligatorie le procedure comparative

Il Consiglio di Stato (Cons. St., comm. spec., 10 maggio 2018, n. 1241) ha reso il parere sulla disciplina dei contratti di acquisto o locazione di immobili Il parere ha così sancito che l’art. 4, d.lgs. 18 aprile 2016, n.

Ricorso principale ed il ricorso incidentale c.d. “escludente”, questione alla CGE.

Dopo la questione del rito super accelerato, l’Adunanza Plenaria n. 6 del 2018 rimanda alla Corte di giustizia anche la questione del rapporto tra ricorso principale e ricorso incidentale, nei confronti del quale vanno ancora del tutto chiariti i principi

Incostituzionale il blocco dell’avanzo di amministrazione e del fondo pluriennale vincolato

La sentenza della Corte Costituzionale n.101 2018 sulla normativa statale in materia di vincoli di finanza pubblica.

Informativa antimafia, iscrizione white list in caso di ricorso contro l’interdittiva

Antimafia, può lavorare l’impresa ed essere iscritta in white list l'impresa che ottiene la sospensione dell'informativa

Ampliata la procedibilità a querela per i reati contro la persona o il patrimonio

Il 9 Maggio 2018 entrerà in vigore il Decreto Legislativo 10 Aprile 2018, n. 36, ”Disposizioni di modifica della disciplina del regime di procedibilità per taluni reati in attuazione della delega di cui all’articolo 1, commi 16, lettere a) e

Gli effetti della sentenza europea sui giudici nazionali. Il punto del TAR

Il sistema del rinvio pregiudiziale di cui all’art 267 TFUE ripartisce nettamente i compiti delle autorità, conferendo alla Corte di giustizia UE il ruolo di interpretazione del diritto dell’Unione, ed al Giudice nazionale il ruolo di decisione della controversia

La Corte Costituzionale su alcune ipotesi di revocazione sentenze del G.A.

La Corte Costituzionale, con la sentenza n. 123 del 26 maggio 2017, ha dichiarato l’infondatezza della questione di legittimità costituzionale sollevata dall’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato sulle disposizioni concernenti la revocazione delle sentenze del G.A., in particolare nella parte in cui non

Eccesso di potere giurisdizionale: la sentenza della Cassazione a Sezioni Unite

La Cassazione, Sez. Unite Civili, con la sentenza n. 7157 del 21 marzo 2017, si è pronunciata sulla nozione di eccesso di potere giurisdizionale e sui limiti del sindacato delle Sez. Unite sui ricorsi ex art. 111 Cost. contro le sentenze del

Italicum: l’attesa decisione della Consulta

La Corte Costituzionale, nella giornata di ieri 25 gennaio 2017, si è pronunciata sulle questioni di legittimità costituzionale della legge elettorale n. 52 del 2015 (c.d. Italicum), sollevate dai Tribunali ordinari di Messina, Torino, Genova, Perugia e Trieste. Con tale decisione, la

Italicum: prevista per oggi 24 gennaio l’udienza della Consulta

E’ prevista per oggi 24 gennaio 2017 l’udienza della Corte Costituzionale per la discussione sulle eccezioni di costituzionalità sollevate sull’Italicum. La Consulta è chiamata ad esaminare i punti cruciali dell’Italicum: dall’attribuzione dei seggi, al premio di maggioranza, all’ipotesi di ballottaggio, ai capilista

Ricorsi in Cassazione contro le sentenze del CdS: i casi di ammissibilità

La Corte di Cassazione a Sezioni Unite civili, con la sentenza n. 956 del 17 gennaio 2017, si è pronunciata sui casi di ammissibilità dei ricorsi innanzi alle Sez. Unite della Cassazione contro le sentenze del Consiglio di Stato e sulla ammissibilità o

Italicum: udienza della Consulta il 24 gennaio 2017

La Corte costituzionale ha fissato per l’udienza del 24 gennaio 2017 la discussione sulle eccezioni di costituzionalità sollevate sull’Italicum. Lo ha comunicato la Consulta con un comunicato stampa. Il presidente della Corte, Paolo Grossi, ha dunque fissato la nuova data

Riforma PA: la bocciatura della Corte Costituzionale

La Corte Costituzionale con la sentenza n. 251/2016 ha dichiarato incostituzionali alcuni punti della legge delega relativa alla Riforma Madia (legge 124/2015): sono stati dichiarati incostituzionale i decreti attuativi su dirigenza pubblica e servizi pubblici locali (ora ritirati), viziati di incostituzionalità